Tecnocasa: in calo i prezzi immobiliari a Torino ma non in tutte le zone

torino

Una rilevazione effettuata dal Centro Studi Tecnocasa rivela che, nel primo semestre del 2016, le quotazioni delle abitazioni a Torino sono diminuite in media dell’1,5%.

Lo studio rivela come a “perdere meno” siano state le zone centrali nonostante si ravvisino ancora segnali di difficoltà nell’area di San Salvario. I prezzi sono sostanzialmente stabili nelle macroaree Santa Rita-Mirafiori Nord e Collina. La zona che perde maggiormente è Nizza-Lingotto-Mirafiori Sud, dove i valori sono scesi del 2,8%.

In Centro – secondo lo studio – soprattutto nell’area del Parco del Valentino, sono particolarmente attivi i genitori degli studenti; nella zona di Piazza Madama Cristina, invece, le tipologie più signorili e ben tenute hanno talvolta visto addirittura un aumento dei valori, per quanto di lieve entità. Secondo quanto rilevato dal Centro Studi Tecnocasa, invece, il rialzo è un po’ più consistente nella zona Cenisia-Frejus, dove la domanda è piuttosto dinamica grazie ai prezzi più accessibili rispetto al passato.

Il mercato, infine, è vivace anche nell’area del Mercato Coperto, a Mirafiori Nord, principalmente grazie alla maggiore facilità di erogazione dei mutui da parte delle banche; è invece a rilento a CitTurin, dove i potenziali acquirenti si scontrano con una certa rigidità da parte dei proprietari.

Consulta gli annunci di vendita case a Torino.