Nencini: ok fondo per inquilini morosi incolpevoli per ridurre disparità sociali

Presentazione della "Carta d'intenti per il bene comune"

“Abbiamo stanziato 59,73 milioni di euro alle Regioni. Risorse pubbliche disponibili subito. Un provvedimento utile a ridurre le disparità sociali e ad andare incontro alle persone che si trovano in condizioni di disagio, che non hanno più potuto pagare l’affitto perché hanno perso il lavoro”. Lo ha dichiarato il vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Riccardo Nencini, dopo la registrazione presso la Corte Conti (5 luglio 2016)  del decreto interministeriale Mit- Mef che prevede l’assegnazione di risorse al Fondo inquilini morosi incolpevoli per il 2016. 
Il decreto  ha anche effettuato  la revisione dei criteri  e delle procedure di accesso ai contributi al fine di rendere maggiormente efficace l’utilizzo delle risorse, dimensionando e finalizzando i contributi da assegnare, ai soggetti in possesso dei requisiti per l’accesso, in modo più aderente alle casistiche riscontrate nella gestione delle precedenti annualità 2014 e 2015. “Il Piano che il Governo ha predisposto è fortemente innovativo. Occorre dare risposte a quella parte del Paese che ogni giorno vive l’emergenza abitativa” – ha concluso.