I borghi più belli del Piemonte – Neive (CN)

Neive

Neive (CN)

E dopo Volpedo (AL), per la rassegna “I Borghi più belli del Piemonte”, dedichiamo questo nuovo articolo a Neive (CN), situato a cavallo tra le Langhe e il Monferrato.

Un borgo che in passato fu un importante insediamento romano e deve il proprio nome ad una nobile famiglia – la gens Naevia – di cui fu possedimento.
Sebbene non ci sia più il castello, si riconosce facilmente il caratteristico impianto medievale: stradine che dal centro storico si aprono verso la Torre dell’Orologio, vicino al monastero dei monaci benedettini, e tipiche case dai tetti rossi.

Zona ricca di vigneti, conosciuta anche come la “terra dei quattro vini” – Barbaresco, Barbera, Moscato e Dolcetto – il paese è caratterizzato da sentieri collinari che si possono percorrere a piedi, in bicicletta o a cavallo.
Non a caso, l’evento clou annuale di questo borgo è la Festa Vendemmiale, che si tiene la prima settimana di settembre, come si addice ad una nota Città del Vino.

Tuttavia, Neive non vive solo di vino: nel paese si produce anche un celebre salame profumato al Barbaresco, ricavato dagli allevamenti di suini del territorio, e una tipica nocciola piemontese IGP dal sapore fine. Inoltre è proprio in questa caratteristica ambientazione collinare che cresce il pregiato tartufo d’Alba.

I piatti tipici che si possono assaporare durante una gita al borgo sono: bagna caôda, tajarin al tartufo, carne cruda all’albese, coniglio al civèt, , fritto misto alla piemontese, fonduta, torta di nocciole e zabaione al moscato.

Clicca sulle immagini per ingrandirle:

Fonte: https://bit.ly/2q9wr1Z

A cura della Redazione