Da Brescia parte iniziativa per sostegno alla locazione per i cittadini

Lupi-Maurizio
Nella giornata di venerdì 14 marzo 2014, è stata presentata a Brescia una “iniziativa sperimentale di sostegno ai cittadini per il mantenimento dell’abitazione in locazione”, nata dalla collaborazione fra proprietà edilizia, sindacati inquilini, Federconfidi, Comune e Regione.
Dell’iniziativa bresciana fa parte l’istituzione di “contratti di locazione garantiti”, attraverso la creazione di un fondo di garanzia a struttura mutualistica e gestito in una logica assicurativa. L’obiettivo è quello di ampliare, per questa via, l’offerta di alloggi in affitto a canone moderato.
Nella prospettiva del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi – che ha fatto dell’aumento dell’offerta di alloggi privati in affitto una delle linee direttrici del suo secondo “pacchetto casa” – l’esperienza del fondo di Brescia dovrebbe progressivamente estendersi ad altri comuni ad alta tensione abitativa.
Una delle misure del decreto casa approvato dal Consiglio dei Ministri di mercoledi scorso consiste proprio nella introduzione della possibilità da parte dei Comuni di destinare anche alla creazione di fondi di garanzia per le locazioni le risorse del Fondo nazionale per il disagio abitativo previsto dall’articolo 11 della legge n. 431 del 1998 e rifinanziato dal MIT sia con il decreto legge 102/2013, sia con in nuovo decreto.