Carnevale a Venezia? Scopriamo gli eventi in programma

Da sempre Venezia è una delle mete turistiche preferite per il periodo del Carnevale. Vediamo quali sono gli appuntamenti in programma per il prossimo weekend.

Per quanto riguarda il TEATRO, il 10 febbraio andrà in scena Volta la Faccia (con la maschera, di Commedia e d’invenzione) di Michela Mocchiutti, Giorgio Bertan e Emanuela Dal Pozzo, con le maschere di Stefano Perocco di Meduna e Alessandra Faienza: un viaggio tra le maschere, trasportati dall’affabulazione dell’attrice e dal suono della fisarmonica di Tommaso Genovesi.
Una delle novità di quest’edizione è Il Ballo delle Novizze che si terrà giovedì grasso 8 febbraio in piazza San Marco alle ore 12.00 e vedrà il coinvolgimento delle 12 Marie del Carnevale di quest’anno e le 12 dell’anno scorso in un “passaggio di testimone” coreografato. Con la partecipazione di Circa Teatro di Urbino, gli attori Alessio Arzilli e Bruce Boreham e la coreografa Alexandra Foffano.
Domenica 11 febbraio, al Museo del Vetro di Murano, El ziogo de le perle de vero. Le donne del vetro a Venezia di Valentina Confuorto, mentre alla Casa di Carlo Goldoni, Felicetta – Chiarastella Seravalle – accompagnata dai canti da bateo suonati e cantati da Rachele Colombo.

Per quanto riguarda la MUSICA, invece, giovedì grasso 8 febbraio appuntamento alle 17, per bambini e adulti, all’Ateneo Veneto, dove va in scena Il Vento, “favola teatrica per bambini dagli uno ai cento anni” scritta in origine da Antonella Barina per il figlio Tobia e ispirata alla cosiddetta “Casa delle Girandole” di Campo San Rocco, un luogo mitico per veneziani e viaggiatori. E alle 20, a Palazzo Zenobio l’Associazione Culturale Musica Venezia propone Cabaret Satie. Genoveffa di Brabante (versione pantomima) di Erik Satie con la regia di Adriano Iurissevich, con la celebre storia di Genoveffa, ideata da Satie per marionette, in questa occasione presentata con voce narrante, mimo, soprano e pianoforte. A seguire la Chanson di cabaret, in cui la soprano Carlotta Gomiero interpreta alcune fra le più belle canzoni del ciclo che l’autore compose mentre lavorava per il famoso Chat Noir di Parigi. Lo spettacolo replica martedì grasso 13 febbraio.
Domenica 11 febbraio e lunedì 12 febbraio il Palazzetto Bru Zane ospiterà la nuova produzione di due piccoli gioielli musicali del repertorio lirico francese romantico di metà Ottocento: 2 operette in 1 atto, ovvero Les deux aveugles (1855) buffoneria musicale in un atto con musica di Jacques Offenbach su un libretto di Jules Moinaux, e Le compositeur toqué (1854) buffoneria musicale in un atto con testo e musica di Hervé.
E per chiudere, martedì grasso 13 febbraio, si ritorna all’Ateneo Veneto, questa volta con L’Enigma di Zoroastro. Leggi, ascolta, risolvi, recital proposto dagli Amici della Musica di Venezia.

EVENTI SPECIALI
Venerdì 9 e sabato 10 febbraio, alla Fondazione Querini Stampalia, si gioca con il cinema: imbranataggine, timidezza, sfortuna, voglia di farcela, sono questi gli elementi che caratterizzano i personaggi creati da due dei più grandi attori comici del cinema americano, Harold Lloyd – venerdì 9 febbraio con The Freshman (Lui e la palla o Viva lo sport) – e Buster Keaton – sabato 10 febbraio con Battling Butler (Io e la boxe) – che rivivono nelle due proiezioni accompagnate dalle musiche dal vivo di Ulisse Trabacchin nel ciclo Play & Replay a cura di Fabbrica del Vedere e Archivio Carlo Montanaro.
Infine, lunedì 12 febbraio, in collaborazione con l’Università Popolare di Venezia e l’ospitalità del Consolato di Svizzera a Venezia, la maestria dell’icononauta Carlo Montanaro nel recuperare chicche dal passato del cinema ci porta, nell’attualizzazione della videoarte di Igor Imhoff, a rivivere i più bei numeri tratti da commedie musicali scritte o adattate per lo schermo cinematografico con Play & Dancing, un pomeriggio di grande e gradevole professionismo, tra alcune delle pagine più impegnative del musical cinematografico americano dagli anni ’30 ai ’50: Fred Astaire, Ginger Rogers, Gene Kelly, i Marx Brothers, Laurel & Hardy, Hanna & Barbera maestri dell’animazione, della leggerezza, del divertimento, del gioco, dell’esagerazione, del nonsense.

Fonte: https://www.veneziaradiotv.it/blog/programma-culturale-del-carnevale-di-venezia/

A cura della Redazione